You are currently viewing La muta del cane, è normale che perda tanto pelo?

La muta del cane, è normale che perda tanto pelo?

La muta del cane, è normale che perda tanto pelo?

cane e muta del pelo 2

I cani hanno un mantello costituito da due tipologie di pelo: pelo esterno di copertura (giarra) e sottopelo (borra). I peli di giarra sono più lunghi, rigidi e ruvidi e forniscono protezione verso gli agenti ambientali. Il sottopelo o borra invece costituisce uno strato lanuginoso e corto con la funzione di fornire al cane un isolamento dall’aria esterna. Tuttavia la borra non è presente in tutte le razze, ma è un elemento molto importante per le razze nordiche.

La morbidezza del mantello dipende dalla densità del pelo, quindi dal numero di follicoli per centimetro quadrato di cute. Questo numero viene determinato alla nascita ed è strettamente legato alla razza e all’età. Infatti, i cuccioli hanno notoriamente un mantello più morbido perché costituito solamente da sottopelo.

Con l’arrivo della primavera ed il cambio climatico, il cane è soggetto ad una maggiore perdita di pelo, che generalmente viene chiamata muta del cane. Infatti i peli non sono eterni ed esiste un’attività ciclica che prevede la produzione e la perdita degli stessi durante la muta, che avviene generalmente 2 volte all’anno. Come per gli animali selvatici, anche il cane infatti ha un mantello per l’estate e uno adatto per l’inverno.

Il mantello invernale infatti è molto più abbondante di quello estivo per proteggere l’animale durante il periodo freddo, ma diventa insostenibile nel periodo estivo.

La muta del cane è uguale per tutti i soggetti?

La muta del cane varia per intensità e per durata a seconda della razza e dello stile di vita del cane. In ogni caso i peli non cadono tutti contemporaneamente, ma progressivamente dal retro dell’animale verso la parte anteriore. Il fattore principale che determina l’inizio della muta è il fotoperiodo, cioè la durata delle ore di luce rispetto a quelle di buio.

In primavera l’allungamento delle giornate scatena quindi l’inizio della muta ed ecco spiegato perché un cane che vive in giardino subirà una muta più regolare e breve rispetto ai cani che vivono in appartamento. In questo ultimo caso di conseguenza i peli vengono persi durante tutto l’arco dell’anno, con due periodi in cui il fenomeno è più accentuato.

Questa diversità è causata dall’esposizione diretta del manto alla luce solare, che intensifica la perdita di pelo al contrario della luce artificiale presente all’interno delle mura domestiche. Al contrario la variazione di temperatura incide soprattutto sulla densità e sulla velocità di rinnovamento del pelo, ma non è il fattore che innesca la muta.

Quando è Anomala la Muta del cane?

muta del cane anomala
  • Il pelo cade solo in alcune zone lasciando evidenti chiazze;
  • La pelle è estremamente secca;
  • Si gratta o si lecca con insistenza;
  • Sono presenti croste sulla pelle.

Quali Possono essere le cause di un’eccessiva perdita di pelo?

  • Pulci;
  • Rogna;
  • Dermatiti (di varie origini);
  • Infezione Funginea;
  • leishmaniosi;
  • Malattie Metaboliche (es. ipotiroidismo);
  • Intolleranza Alimentari;
  • Problemi Comportamentali.

L’alimentazione influisce sulla muta del cane?

Nì, mi spiego meglio.. Una cattiva alimentazione può provocare un’aumentata caduta del pelo. Solitamente con una cattiva alimentazione si ha anche una scarsa lucentezza del pelo, forfora, fragilità, ecc.. il pelo si presenterà più spento e ruvido.
Il consiglio migliore in questi casi è scegliere alimenti di qualità superiore o migliore. In questo modo restituirete vitalità e brillantezza al vostro Amico Fido. Bisogna scegliere il prodotto giusto per il vostro cane e per le sue caratteristiche, ad esempio, dimensioni della crocchetta, età, ecc.

Sicuramente in questi casi andrebbe somministrato un alimento che contenga Omega3 e Vitamine A, B e C in modo da migliorare la salute del pelo, rinforzandolo e evitandone la caduta.
Un altro aiuto, per contrastare la muta del cane, potrebbe essere la somministrazione di un integratore per aumentare la somministrazioni di Omega3 e Omega6.

Esistono altri rimedi per la muta del cane?

Con l’arrivo della primavera quindi diventa fondamentale la spazzolatura più o meno frequente, con diverse modalità in base al tipo di pelo del cane. Si potrebbero infatti formare delle matasse di pelo morto aggrovigliato, creando un effetto “pecorella” che, oltre ad essere anti-estetico, può essere fastidioso e doloroso.

Nel caso del pelo raso, non è richiesta una cura costante, ma è sufficiente una spazzolatura 1-2 volte a settimana. Passando con una spazzola rigida contropelo, si staccano la forfora ed i peli morti, che è possibile eliminare successivamente con una spazzola di setola passata nella stessa direzione di crescita dei peli.

Nel caso del pelo corto, dato che è molto fitto e duro, il cane deve essere spazzolato ogni 2 giorni. Anche in questo caso un primo passaggio con un cardatore contropelo per staccare i peli, le cellule desquamate e sfoltire la lanugine del sottopelo, deve essere seguito da un passaggio con una spazzola di setola nella direzione di crescita dei peli per eliminare tutti i residui.

Per i mantelli lunghi infine sono necessarie spazzolature quotidiane. Le operazioni di spazzolatura devono essere eseguite nella direzione di crescita del pelo con una spazzola che permetta di sciogliere i nodi ed eliminare il sottopelo in modo delicato per evitare di far male al cane. Bisogna tener presente che la spazzola di setole rende il mantello lucido mentre la spazzola metallica è utile per eliminare le impurità.

Un’alternativa alla spazzolatura frequente per contrastare la muta del cane è rivolgersi a professionisti toelettatori per avere un trattamento specializzato, indispensabile per alcune razze.

dog shampoo wash

Se ti è piaciuto quest’articolo sulla muta del cane condividilo con i tuoi Amici!

ISCRIVITI PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO E PER RICEVERE UN COUPON SCONTO

* indicates required
/ ( dd / mm )

Seleziona tutti i modi in cui vorresti ricevere notizie da Cuccioli e Coccole:

Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche sulla privacy, visita il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Facendo clic di seguito per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l’elaborazione. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.

Lascia un commento