Forasacco: un pericolo per i cani, sintomi? ecco cosa fare!

92 / 100 SEO Score

Cos’è il forasacco?

I forasacchi sono piccole spighe appartenenti alle graminacee selvatiche, in questo periodo è possibile incontrarle con facilità ai bordi delle strade, anche in città. Ricordiamo che i forasacchi non sono pericolosi quando sono verdi e freschi ma lo diventano quando sono secchi. Li potrete riconoscere per la forma di spiga e per il colore giallo dorato che assumono.

forasacco

Perché sono pericolosi?

I forasacchi possono penetrare nella pelle del cane e, a causa della loro struttura, non riescono a fuoriuscire in maniera naturale, potendo provocare gravi danni all’animale. Quando il forasacco penetra nella cute può causare un’infezione più o meno grave.

Prevenzione

Per non avere problemi sarebbe opportuno evitare di far entrare il nostro amico a quattro zampe nell’erba troppo alta. Non sempre questo è possibile, si raccomanda dunque di ispezionare l’animale dopo ogni passeggiata e tenerlo sempre pulito e toelettato, affinché si possano notare con più facilità eventuali forasacchi. I cani che rischiano di più sono, chiaramente, quelli a pelo lungo.

forasacco prevenzione

Forasacchi e cani, i sintomi

Quali sono i sintomi da tenere in considerazione per intervenire in caso di pericolo forasacchi? I sintomi possono essere diversi in base al punto di contatto dei forasacchi con il vostro cane. Tra i sintomi più comuni troviamo lo starnuto quando i forasacchi vengono inalati ma troviamo anche un forte movimento per scuotere la testa da parte del cane quando i forasacchi, purtroppo, si infilano nelle orecchie. E se i forasacchi entrano nelle zampe potreste notare che il vostro cane inizia a zoppicare.

Vediamo i sintomi nelle zone più colpite:

1. Forasacchi nel naso del cane

forasacco nel naso

Durante una passeggiata in un prato o in un campo il vostro cane potrebbe inalare inavvertitamente una spiga che dalla narice può raggiungere la cavità nasale. In questo caso il cane può starnutire e può succedere che esca del sangue.

2. Forasacco nell’orecchio

Forasacco nell’orecchio del cane

I forasacchi possono infilarsi nel’orecchio del vostro cane. A volte in questo caso i cani continuano a scuotere la testa oppure mantengono la testa ruotata o inclinata. Il pericolo è che il forasacco possa bucare il timpano.


3. Forasacchi nella palpebra del cane

È forse meno usuale ma può capitare che il forasacco si infili tra le palpebre del cane. In questo caso il pericolo è che si creino dei danni per gli occhi e per la vista del vostro cane. Questo pericolo può riguardare anche i gatti.

4. Forasacco nella gola

Purtroppo può succedere che il forasacco passi attraverso la bocca del cane, il cane potrebbe inavvertitamente ingoiarlo ed ecco che il forasacco rischierebbe di rimanere fermo nella gola. Il forasacco potrebbe perforare le guance e raggiungere la parte interna del corpo con il rischio di creare un ascesso. Se il forasacco viene aspirato attraverso la bocca può addirittura perforare il polmone e anche raggiungere le vertebre e provocare un’infezione del disco intervertebrale.

5. Forasacchi nella zampa del cane

Forasacco nella zampa del cane

Il forasacco si infila facilmente tra le zampe dei cani ma anche in altre parti del corpo attraverso la cute. Bisogna accorgersene in tempo e rimuovere la spiga il prima possibile per evitare che i batteri che il forasacco porta con sé provochino delle infezioni.

Forasacchi, cosa fare?

• Fare attenzione il più possibile quando il vostro amico peloso si trova all’aria aperta, soprattutto durante le passeggiate. Se potete, allontanatelo dai luoghi dove potrebbero essere nati dei forasacchi.

• Al rientro a casa, in particolare da Maggio\Giugno e per tutta l’estate, fate una bella ispezione e controllate bene soprattutto le orecchie, le zampe e il pelo del vostro cane per individuare l’eventuale presenza dei forasacchi.

• Se sei in dubbio o se notate qualcosa di strano, portate il vostro cane dal veterinario al più presto, dato che i forasacchi possono penetrare attraverso la pelle, raggiungere i muscoli e creare delle infezioni pericolose. Il forasacco, infatti, è un corpo estraneo ricco di batteri.

forasacco veterinario

• Se il forasacco è visibile potresti riuscire a rimuoverlo facilmente da solo. Dunque il consiglio più importante è di rimuovere il forasacco presente eventualmente sul pelo. Ma se temete che il cane abbia inalato o aspirato un forasacco consultate subito il veterinario. Facendo la massima attenzione potrete evitare che il vostro amico debba subire un’operazione chirurgica per la rimozione del forasacco presente all’interno del suo corpo.

Questo articolo ha un commento

Rispondi